Da 29 anni 29 settembre: san Michele e Cassiopea

Il rapporto più profondo nella mia produzione letteraria è sicuramente quello tra l’Arcangelo e Cassiopea nella saga di PER AMORE E PER . Lei è l’arcangelo paolino che lo rappresenta e lei è per la stragrande maggioranza della storia l’unica interlocutrice diretta con lui, se si fa eccezione del vecchio Tucson all’inizio e poi del rapporto che lui ha con lo specialissimo Teseus.

Tra il santo e Cassiopea c’è un rapporto vero, autentico e, sebbene lei comprenda la sua trascendenza, lo tratta come un amico umano. Dall’altra parte, lui per lei si lascia scappare emozioni che, da creatura celeste, non dovrebbero appartenergli.

Uno degli incontri più emozionanti è in Per Amore e per Poseidon

Per Amore e per Poseidon

Capitolo 9

(estratto)

Narratore: Keanu

Prima di uscire dalla chiesa Cassiopea ed io vediamo sull’altare una figura a me quasi sconosciuta ma non a mia moglie. Si avvicina a noi. Ci teniamo per mano:

«Sono venuto a portarvi la benedizione di Dio!» dice lui.

«Keanu, lui è …» balbetta Cassiopea ma io l’anticipo:

«Lo so»

Mi sento come in un altro pianeta, è difficile spiegare quello che la presenza di quest’entità celeste mi suscita. Io non avrei mai creduto di vedere un angelo, lui meno di tutti.

Ma oggi è qui, al mio matrimonio.

Per la prima volta, lui, un’entità spirituale può toccare gli esseri umani. Ci prende le mani tra le sue:

«Dio benedica il vostro amore perché sarà la vostra forza. Sarete messi alla prova ma la vostra fede è grande ed io, Michele, prometto di proteggervi. Keanu sarai chiamato a rispondere della tua fede ma ne avrai ragione. Cristina, mia dolce amata amica umana! Tutto quello che posso fare per te è darti il dono che ti è stato tolto con odio e violenza»

L’arcangelo bacia la fronte di Cassiopea e scompare in una nuvola di luce.

«Dio ha benedetto il nostro matrimonio!» esclamo ancora stupefatto.

Lei sorride, per una volta non ha parole. Parlo io, inginocchiandomi di fronte all’altare:

«Grazie, Signore, grazie per il dono del tocco di un angelo, grazie per la tua benedizione e grazie per il nostro amore!»

Michele e Cassiopea
San Michele e Cassiopea – Lallycula 2013 RIPRODUZIONE VIETATA