Help base Luna i bambini dell’Istituto Comprensivo Marassi e Mauro Pirovano a teatro per il progetto TEGRAS

di Laura Allori

Dal  21 e 25 maggio a Genova si svolge la tredicesima edizione della rassegna teatrale TEGRAS (Teatro Educazione Genova) che ha coinvolto diverse scuole di ogni ordine e grado in una serie di pièces teatrali trattanti diversi temi.
Il 21 maggio, al Teatro Modena (Archivolto) si sono esibiti quattro Istituti Comprensivi, tutti coordinati e diretti da Mauro Pirovano, con la collaborazione di diverse maestranze e insegnanti dei singoli istituti. In particolare, tra gli altri hanno spiccato i ragazzi dell’IC Marassi che, il 22 maggio hanno portato la stessa opera all’interno della programmazione TEGRAS esibendosi al Teatro Duse di Genova che ospita la rassegna per ben cinque giornate, da lunedì 21 a venerdì 25 maggio 2018, dalle 8.00 alle 18.00 e dalle 19.00 alle 23.00.
Il progetto TEGRAS è la più importante rassegna di teatro scuola della Regione Liguria, è promosso dal Comune di Genova che gestisce il programma con il Teatro Akropolis, il Teatro dell’Ortica, l’associazione culturale La Chascona e l’associazione culturale Officine Papage.

Al gruppo di lavoro si aggiunge la partnership offerta al progetto dal Teatro Stabile di Genova che, attraverso un protocollo d’intesa che riconosce un processo di compartecipazione. (fonte: Mentelocale)


Il tema della guerradell’inquinamento e delle risorse energetiche, profondo ed interessante, senza mancare di spunti divertenti, è stato affrontato con grande capacità dai ragazzi (alunni dalla quarta elementare alla terza media dell’IC Marassi), che sono stati anche autori dei testi che hanno messo in scena nell’opera “Help base Luna”

Qualche piccola incertezza – non notata dal pubblico – è stata sottolineata con un falso fair play dai loro successori sul palco, i ragazzi del Cassini, noto liceo scientifico genovese, che hanno presentato senza intoppi, un riadattamento di un pezzo storico e ampiamente collaudato dai Broncoviz, compagnia d’esordio di Pirovano (dove militava con Maurizio Crozza, Marcello Cesena, Ugo Dighero e Carla Signoris).

 

Mauro Pirovano ha affermato, presentando gli spettacoli del Modena, che: fare teatro con i ragazzi è un’opportunità di crescita per tutti, s’impara sempre qualcosa e che la cultura è la più grande ricchezza che si possa trasmettere: “viva la cultura!” è la frase che ha dato letteralmente il la ai musicisti e al maestro Giacomo Biagi, che ha composto le musiche dello spettacolo.

 

 

Interessanti e degne di nota le scenografie dell’esordiente Mattia Parodi, classe 2000, allievo del quarto anno di scenografia presso il liceo artistico Klee/Barabino di Genova.

 

Quando lunedì 22 è stato domandato ai ragazzi di esprimere cosa sia il teatro in una parola, in molti hanno risposto “emozione”, parola più usata tra felicitàconcentrazionepassione anima. Il teatro punta al cuore, fare teatro aiuta a crescere davvero, a conoscere sé stessi prima di entrare in una parte, a comunicare, perché, come hanno affermato ancora Roberto D’Avolio (presidente del municipio Media Valbisagno) e Mauro Pirovanosenza comunicazione non c’è teatro, non c’è arte. Questi ragazzi, come tutti coloro che hanno partecipato agli spettacoli, dai piccolissimi ai maturandi, hanno donato emozioni attraverso la loro emozione, la loro passione la loro piccola ma grande arte.

Si replica venerdì 8 giugno in Piazza Galileo Ferraris (orario da definirsi)

Per ulteriori approfondimenti, l’articolo del sito dell’IC Marassi è disponibile qui.


Help base Luna

Diretta da Mauro Pirovano
Scritta e interpretata dai ragazzi del corso di teatro dell’I.C Marassi con la supervisione di M. Pirovano
Musiche del Maestro Giacomo Biagi, eseguite da: Teresa Valenza, violino; Alessandro Barlucchi, clarinetto; Rossana Lanata, percussioni; Giulio Gianì, sax baritono; Giacomo Biagi, violoncello e direzione. Maestro del coro: Guadalupe Gilardon.
Disegni scenografia: Mattia Parodi
Costumi: Elisa Cassano, Chiara Govannini e Angela Oliva
Coordinamento: Pietro Millefiore dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova