Mamoru Yokota presenta i suoi bozzetti sui Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco.

Di S.P.

saint-seiya_anime-2087Ha lavorato, tra gli altri, come direttore d’animazione per Death Note, Mazinger Edition Z, Nekonron e Naruto Shippuden, come disegnatore in Rune Soldier,  Magical Canan e Sorcerous Stabber Orphen. Lui è produttore, illustratore, animatore, character designer e direttore delle animazioni, Mamoru Yokota, sta incuriosendo ed esaltando gli appassionati di Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco postando sui propri profili social immagini di alcuni dei personaggi della serie creata da Masami Kurumada.

Rumors non meglio specificati dicono che siano disegni utilizzati per la famigerata, (così pare perché sono due anni che viene rimandata la programmazione), serie Netflix dedicata ai paladini della dea Atena, ma non ci sono ancora conferme perché il tutto viene confuso in diverse notizie che ruoterebbero attorno a diverse novità legate al mondo dei personaggi di Kurumada: due nuovi manga (tra cui Episode 0), l’anime delle Saintia Sho – Le sacre guerriere di Atena (Masami Kurumada soggetto e storia, Chimaki Kuori sceneggiatura e disegni), un nuovo fumetto dedicato

saint-seiya_anime-7885

ai gemelli Saga e Kanon, il remake Neflix appunto e il famigerato film di produzione hollywoodiana … Confusione che con queste perle d’artista il buon Yakota aumenta cercando di svegliare i fan ormai assopiti e a volte rassegnati, complice anche l’autore originale che sembra costantemente in fase “saldi di fine stagione”, svendendo quello che è diventato letteratura del genere al miglior offerente e spesso lasciandolo un po’ a sé stesso con tanto di delusione dei fan, i quali, ad esempio, si sono ritrovati delusi nel vedere lasciato a metà l’anime di The Lost Canvas, quello che poteva essere un vero capolavoro, perché il buon Kuru non si era sufficientemente accordato con Shiori Teshirogi.

saint-seiya_fumetto-3154

Durante la sua carriera, Mamoru Yokota è stato il direttore delle animazioni di Death Note e  del film di Mazinger Z del 2017, quello che accomuna i vari disegni proposti nei social di Yokoto è la quantità di dettagli, che fa pensare un indubbio coinvolgimento del disegnatore nella produzione masamiana collegata proprio a Netflix. Nella sua carriera, Yokota non aveva mai lavorato su Saint Seiya.

Sperando di riuscire a capirci qualcosa riguardo, ammiriamo le sue opere e che Atena sia con voi!

b2105e64-0ce9-4da7-8237-b2a739a7ed15