– spoiler- PER AMORE E PER ATHENA

Scopriamo qualcosa sul secondo capitolo della saga di PER AMORE E PER:

PER AMORE E PER ATHENA – LA SPADA DELL’APOSTOLO

Sagaxax002

—- allerta spoiler —-

Nel secondo libro della Saga c’è tutto il dolore per la perdita.

Madleine incolpa il fratello Michel di non avere occhi che per Nicole e di non aver salvato Javier, mentre in Akim trova amicizia e braccia tra le quali piangere. Prima di predisporre un funerale, continuano le ricerche e nel Limbo, Javier, come cherubino di san Lazzaro può provare a tornare in vita. È il pittore Caravaggio che, un tempo come lui, gli illustra la prova: deve scegliere un punto nel tempo e qualcuno da cui essere rappresentato. Se riuscirà ad essere amato pur non essendo sé stesso, tornerà in vita. Lui sceglie Akim, che accetta volentieri, non immaginando di creare un legame con Madleine che non si spezzerà mai.

Prima del suo formale ritorno, alcuni di loro vengono attaccati dall’ex di Cassiopea, Antonio, che si scontra trovando la morte con Keanu, con il quale lei divide una relazione, che diventa cieco dalla gelosia. In Siberia, le cose non vanno meglio, Agas ha posseduto Bronj, il maestro di Christopher e Akim, padre di Stella e Sven e a Christopher, detto Brad per la somiglianza con l’attore americano, non resta che sconfiggerlo. Javier torna per la gioia di tutti, pure di Madleine che però deve trattenersi perché ha promesso che non lo desidererà più purché tornasse in vita. Nel mentre, Michel e Nicole definiscono la loro relazione d’amore e Cassiopea cerca di guarire Keanu in Cina, viene rapita da Marcus, innamorato di lei ed artefice di tutti i suoi dolori, compreso l’aver soggiogato Antonio; Eos, amica fraterna di Stella e Amber, viene stregata da un arcangelo fedele ad Agas e colpisce con una freccia incantata Miss Nicole.

Javier ci mette una pezza temporanea, inizia però una corsa contro il tempo alla ricerca di dodici sigilli collegati da una parte agli apostoli di Gesù, dall’altra a dodici santi e costellazioni, in uno strano sincretismo. Dodici luoghi o quasi, nascondono questi oggetti che, una volta a Rodi, nel palazzo dei Cavalieri di Malta, posti su un particolare scrigno, libereranno la spada che uccise san Paolo e che potrà uccidere Agas. Nella corsa, a Roma, Madleine scopre che tra i soggiogati c’è anche il suo maestro Tristan, per liberarlo promette che non farà mai l’amore con Javier. A Santiago di Compostela conoscono Sean, un arcangelo paolino che tirerà fuori alcuni altarini della coppia e che si rivelerà importante in seguito. Sven, provato dalla morte di Ivan, assassinato al posto di Richard in Antartide, nella Secred Ice Town dove con il pirata era stato ricoverato per essere guarito dall’AIDS e l’altro dalla leucemia, muore prima di rivelare una pesante verità a Christopher.

A Rodi, Michel combatte i suoi demoni e viene aiutato da un intervento del futuro. Alla fine, lui e Javier pare abbiano la meglio su Agas, ma in realtà, viene solo preannunciata la prossima virtù e location della battaglia: Temperantia e Ángelsgarðr.

Per acquistare il libro: https://www.amazon.it/dp/1549516752

xaxatenapromo

WhatsApp Image 2018-11-27 at 08.57.27.jpeg