Venerdì 18 gennaio 2019 al Teatro Carlo Felice Gala Pratt-Spyres Direttore Andriy Yurkevich

La Stagione Sinfonica 2019 del Teatro Carlo Felice prosegue Venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 20.30  con uno straordinario  Gala. Protagonisti due cantanti celeberrimi in tutto il mondo, il soprano Jessica Pratt e il tenore Michael Spyres. Sul podio, a dirigere l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, Andriy Yurkevich, ucraino, Direttore musicale del Teatro Nazionale di Chisinau (Moldavia), che vanta un repertorio che spazia da Mozart ai capolavori del belcanto e verdiani, con una naturale predisposizione verso i maggiori compositori russi, e che dal 15 al 19 febbraio dirigerà il Simon Boccanegra.

photo 1 by alessandro moggi

Soprano applaudito in tutto il mondo, Jessica Pratt è tra i primi principali interpreti odierni del repertorio belcantistico, vincitrice di numerosi premi e concorsi lirici internazionali, tra cui l’Australian Singing Competition, il premio Vienna State Opera Award ed il Rome Opera Award.

Nativa di Bristol nel Regno Unito ma cresciuta in Australia, nel 2013 le viene conferito il prestigioso premio internazionale per soprani di coloratura, “La Siola d’Oro – Lina Pagliughi.” Si è perfezionata in Italia con M° Gianluigi Gelmetti presso il Teatro dell’Opera di Roma e con Renata Scotto presso l’Accademia di Santa Cecilia. Il suo debutto europeo nel 2007 come Lucia di Lammermoor ha reso il suo nome noto al grande pubblico.

michael spyres_phmarcoborrelli_220216_6139

Accanto a lei, Michael Spyres, uno dei tenori più ricercati della sua generazione, acclamato presso i più prestigiosi Teatri d’opera e Festival internazionali. La sua carriera dal repertorio vastissimo lo ha portato dal Barocco al Classico, al XX secolo, sebbene si sia distinto particolarmente come specialista del repertorio del belcanto nonché di Rossini e del Grand Opéra francese.

Nato a Mansfield (Missouri) dove è cresciuto in una famiglia di musicisti, ha iniziato gli studi negli U.S.A. proseguendoli al Conservatorio di Vienna. Si è imposto all’attenzione internazionale nel ruolo del titolo di Otello di Rossini al Rossini Wildbad Festival e come membro d’assieme della Deutsche Oper di Berlino in cui ha debuttato nel ruolo di Tamino in Die Zauberflöte.

In programma, l’esecuzione di alcune tra le più note pagine sinfoniche, vocali e corali dei più celebri operisti dell’800: Thomas, Rossini,  Bellini, Verdi, e Donizetti.

Venerdì 18 gennaio – ore 20.30

settimo concerto in abbonamento

Gala Pratt/Spyres

Andriy Yurkevych

Direttore

Jessica Pratt

Soprano

Michael Spyres

Tenore

Ambroise  Thomas

Ouverture da Raymond

Gioachino Rossini

“Mentre qual fiera… Ah! Dopo tanti palpiti!” da Zelmira

Vincenzo Bellini

“Ah, non credea mirarti… Ah, non giunge” da La sonnambula

Giuseppe Verdi

“Brezza del suol… Dal più remoto esilio… Sì lo sento, Iddio mi chiama” da I due Foscari

Vincenzo Bellini

““Qui la selva” da La sonnambula

“Elvino! E me tu lasci… Son geloso del zefiro errante” da La sonnambula

Gaetano Donizetti

“Chi può vederla a ciglio asciutto” da Anna Bolena

Vincenzo Bellini

“Vieni fra queste braccia” da I puritani

Gaetano Donizetti

“Che interminabile andirivieni” da Don Pasquale

Jacques Offenbach

“Les oiseaux dans la charmille” (Aria di Olympia) da Les Contes d’Hoffmann

Giuseppe Verdi

“Ah! Si ben mio… Di quella pira” da Il trovatore

“È strano!… Ah, fors’è lui… Sempre libera” da La traviata

Gaetano Donizetti

“L’ore trascorrono” da Roberto Devereux

“Sulla tomba… Verranno a te sull’aure” da Lucia di Lammermoor

                                                                         

Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice

Maestro del Coro

Francesco Aliberti