In promozione per due giorni su Amazon l’ebook Artisans de Paix

Ritornano le raccolte della saga di “Per Amore e per” di Laura L.C. Allori, il volume 1 contenente i primi due libri “Per Amore e per una Stella” e “Per Amore e per Athena” è gratis formato Kindle il 22 e 23 marzo 2019.

Dopo la formale conclusione delle vicende con “Rise of Beatitudes” lo scorso agosto 2018, tornano sotto forma di raccolta le avventure della saga urban-christian-fantasy di Laura L.C. Allori con titolo in italiano e francese.
Il primo volume, che ricorda gli esordi della saga proprio con questo titolo, è gratis in promozione su Amazon dalle 9 del 22 marzo alle 8:59 del 24 marzo 2019 a questo link:
https://www.amazon.it/dp/B00CX78J1A

Sinossi: Si narra che, una giovane discepola di San Paolo di nome Athena abbia fondato insieme al marito Marzio un gruppo di guerrieri in “nome dalla fede” che nel XI secolo confluirono nell’Ordine dei Giovanniti oggi conosciuto come Cavalieri di Malta.
Michel e Madleine, due fratelli di Avignone si ritrovano orfani all’Isola di Malta da dove inizierà la loro avventura per l’investitura all’ordine e la storia della loro vita, i loro talenti, le passioni, gli amori … Nello sfondo per la conquista delle sacre vestigia d’oro appartenute ad un santo, si sviluppano le vite di dieci ragazzi sulle quali svettano quelle di Madleine divisa nell’amore della sua vita e quello dei suoi sogni e di Michel, playboy incallito alle prese con la donna più difficile della sua collezione, Nicole, forse l’erede spirituale di una Virtù.

ARTISANS de Paix
Il libro contiene Per Amore e per una Stella e Per Amore e per Athena. Per i collezionisti e gli amanti di Javier e compari, questa storia racchiusa in metà dei volumi originari, legata alle beatitudini evangeliche che guidano la linea delle vicende. Ma si scoprirà che di santo, i nostri amici hanno ben poco!Per chi li conosce e li ama, per chi deve scoprirli. A fare da sfondo alla storia d’amore contrastata di Javier e Madleine c’è la lotta tra il bene e il male che, sia i protagonisti, che gli altri personaggi consumano ogni giorno indossando le segrete vestigia del Quarto misterioso ordine dei Cavalieri di Malta. I guerrieri dell’ordine hanno una nascita ben precedente, è stato infatti san Paolo a chiederne l’istituzione ad Athena e Marzio, una fanciulla greca che lui incontrò ad Atene ed un centurione romano vicino al quale, l’apostolo delle genti concluse il suo ministero terreno. I guerrieri hanno nomi diversi a seconda della loro “ordinazione” ma fanno capo alla angelologia dello pseudo Dionigi, con una denominazione “paolina” per distinguersi da quella celeste. Di fatto, a parte il nome, di angelico hanno ben poco. La straordinaria energia degli appartenenti a queste schiere, all’inizio della loro fondazione è stata usata per scopi pacifici ed evangelizzatori, con il tempo, però, si è corrotta. La forza da cui traggono i loro “poteri” ha assunto il nome “mana” nel Novecento, preso in prestito dalla tradizione degli aborigeni australiani, perché, su stessa dichiarazione degli adepti dell’ordine: “chiamarlo Spirito Santo sarebbe stato troppo”. Di fatto sarebbe troppo anche perché questi carismi speciali di uomini e donne eccezionali sono stati utilizzati per brame di conquista e potere.
Il nemico di Madleine e Javier si chiama Agas, una virtù paolina (le virtù sono la massima espansione di questa gerarchia e su tutte governa Caritas) decaduta, caduta nel vizio e divenuta Superbia dopo essere stato lasciato dall’allora Iustitia, Lucy la madre di Nicole. La storia di Javier e Madleine è la storia di un amore eccezionale, una fede unica ed un’arte vera; tuttavia come i grandi uomini non priva di dubbi, inciampi, decisioni importanti e sacrifici. Le loro storie personali, le famiglie d’origine i rapporti di fratellanza sono difficili, intricati, assenti o terribilmente forti. Così accanto a loro ruotano e s’intrecciano le vite di Michel, Andres, Nicole, Esmeralda, Keanu, Cassiopea, Christopher, Stella e poi altri come Ossian, Akim, Eos, Amber e molti altri, fino al passaggio generazionale ai figli e ai nipoti!

Uno stralcio del libro:
La nostra energia non passa inosservata, Javier esce in giardino e urla: «Andres!»
Lui sente e chiude gli occhi come per trattenere qualsiasi emozione. Si riveste velocemente e scende.
«Perché?» domanda il maggiore.
«La amo più di te, questo devi accettarlo. Io non sarò capace di mutare colpi micidiali a mio discapito, ma morirei per Madleine tanto quanto te, hermano»
«Lei è mia!»
«No che non lo è, lo sai bene. Avete fatto una scelta, tutti quanti, Madleine, tu, Esmeralda, io non c’ero nel vostro progetto, mi sembra giusto, ma dovevo far parte del tuo. Sei mio fratello, e a volte ho l’impressione che tu prenda come scusa il colpo di Agas per evitarmi, forse per odiarmi perché sei geloso di Madleine. Riesci a stare con tutti, perfino con tuo figlio senza avere metamorfosi, ma con me parli appena, non me la bevo quella del colpo assassino, scommetto che hai appena fatto l’amore con Esmeralda senza sbranarla!»
«Davvero non l’hai capito? Perché con te non bastano Cristina, Sven o Miss Nicole, neppure san Paolo in persona! Tu sei sempre stato e sempre sarai la persona più importante che ho. Sei il mio adorato fratello, la mia famiglia, la mia anima! Non hai idea di quanto ti voglia bene se mi dici una cosa del genere, se hai dei dubbi sul perché in questo periodo ti evito, perfino adesso, mentre ti sto parlando, la mia testa sta scoppiando»
«No, non me la bevo. Mi dispiace. Stai mutando perché io ero con Madleine e hai sentito il nostro mana»
Esco di corsa con le lacrime agli occhi.
Javier soffre, i suoi occhi cominciano a mutare, c’è una forte uscita di energia; Michel si precipita in giardino:
«Ragazzi, è tutto a posto?»
«Per niente!» risponde Javier «Michel ti prego, porta via Andres!»
Si trasforma quasi completamente e a stento trattiene la voglia di distruggere tutto.
«Bel Tenebroso, cosa succede?» chiede Cassiopea arrivata in quel momento con Keanu.
Ma lui le dà un colpo con una mano nella sua versione mostruosa.
«Javier, ascolta» io e lui davanti l’uno all’altra «va tutto bene. Agas non può vincere, sei tu il più forte, è l’amore che vince»
Lui si avventa contro di me Michel sta per pararsi davanti ma io lo fermo:
«No, lascialo fare»
«Maddy ti ucciderà!»
Richiamo la spada e la conficco a terra in modo da creare uno scudo d’energia che racchiuda Javier e me ed impedisca agli altri di intromettersi tra noi.
«Madleine, no!» urla Andres.
«Ascolta, Javier. Devi lasciarmi vivere la mia vita, non possiamo stare insieme ed io ho bisogno di lui per andare oltre, è l’unico al mondo che può dare un senso allo stare lontano da te!»
Lui mi afferra con le sue mani mutate e ne mette una attorno al mio collo e l’altra in vita. Non riesce neanche a parlare, fa solo dei versi come una bestia. I suoi occhi tradiscono che sta piangendo.
Lui mi afferra le braccia e gli artigli fanno uscire del sangue. Lui si sforza, cerca di trattenersi, io lo guardo fisso:
«Moriremo insieme se dovremo morire. Ma io non me ne vado da qui»
«Per l’amor di Dio Madleine esci da lì!» urla Cassiopea.
«No!» rispondo urlando, poi prendo il viso di Javier tra le mani e ansimando gli sibilo: «Ti amo!»
Lo bacio.
Piango.
Apro gli occhi.