È APERTA LA BANCA DATI! Da oggi potete registrarvi e inserire le vostre iniziative per il Maggio dei Libri 2019

Aperta la banca dati del Maggio dei Libri: potete accedere cliccando qui. Se vi siete registrati nel 2018 potete utilizzare le credenziali già in vostro possesso; se invece vi siete registrati prima del 2018 o partecipate per la prima volta, dovete ripetere o effettuare la registrazione per ottenere le credenziali necessarie all’accesso in banca dati per l’inserimento delle iniziative.
È possibile aderire alla campagna con eventi che si svolgano tra il 23 aprile e il 31 maggio e, come di consueto, vi chiediamo di registrarli sempre nella banca dati –descrivendoli in modo sintetico ma accattivante – così da tenere traccia delle migliaia di appuntamenti che grazie al vostro impegno e alla vostra creatività colorano tutte le regioni d’Italia.
Vi segnaliamo una novità di quest’anno: nell’inserimento delle iniziative è ora richiesto di indicare il numero di partecipanti previsto: se non avete già una cifra definitiva, potete fornire una stima (il più verosimile possibile), basandovi ad esempio sulla capienza del luogo in cui si svolgerà l’appuntamento, su inviti confermati o iscrizioni, come pure sulla quantità di pubblico che in genere risponde a iniziative analoghe.
Sempre nella banca dati, potete arricchire la scheda di ogni iniziativa aggiungendo – prima di confermare l’invio in validazione, dopo non è più possibile – un’immagine o una locandina (in pdf, jpg o jpeg). Nell’area download del sito, inoltre, trovate i materiali grafici da scaricare e personalizzare per promuovere i vostri contenuti: vi invitiamo ad adottare l’identità visiva della campagna, al fine di contribuire a creare una comunità di partecipanti sempre più ampia e riconoscibile.
Dopo che la vostra iniziativa sarà stata convalidata, potrete condividerla sui vostri social network, blog e siti grazie a un link diretto, uno strumento in più per diffonderla, migliorarne la riuscita e farcela conoscere (inserendo su Facebook e Twitter il tag #MaggiodeiLibri o la menzione @ilmaggiodeilibri su Facebook e @maggiodeilibri suTwitter). E se amate le foto, non dimenticate il profilo Instagram: taggate le immagini dei vostri appuntamenti usando l’hashtag #MaggiodeiLibri e la menzione @ilmaggiodeilibri e condividete istantaneamente i momenti più belli! Un SocialFeed sull’homepage del sito ufficiale aggregherà in tempo reale tutte le interazioni social, permettendovi di essere sempre connessi.
Come l’anno scorso, sul sito sarà disponibile a breve un video tutorial sull’inserimento delle iniziative in banca dati e, intanto, qui trovate le risposte ai dubbi e alle domande più frequenti. Vi ricordiamo il claim del Maggio dei Libri 2019 – Se voglio divertirmi leggo – e i percorsi tematici proposti dal Centro per il libro e la lettura, ai quali potete ispirarvi in completa libertà e per ciascuno dei quali è disponibile una bibliografia ragionata e suddivisa per fasce d’età disponibile cliccando quiDesiderio e genio. A 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci; Dove sei giovane Holden? A cento anni dalla nascita di J.D. SalingerSe questo è un uomo. A cento anni dalla nascita di Primo Levi;Guarda che luna! A cinquanta anni dall’allunaggio.
Anche quest’anno sarà assegnato il PremioMaggio dei Libri, destinato alle iniziative più creative e innovative, selezionate per categoria: Associazioni, Biblioteche, Librerie, Scuole, Carceri/Strutture sanitarie e per anziani. E torna anche il concorso destinato alle scuole italiane primarie e secondarie di primo grado sul tema “Trasportato dai palloncini, dove arriverà Duccio il bassotto? Disegna l’avventura del nostro amico a quattro zampe”. Gli istituti scolastici potranno partecipare con opere grafiche realizzate con tecniche tradizionali che dovranno essere inviate in formato jpg con risoluzione minima di 300 dpi, entro e non oltre il 10 giugno 2019 all’indirizzo mirna.molli@beniculturali.it. Le 12 migliori saranno inserite nel calendario 2020 del Centro per il libro e la lettura e i primi 3 classificati riceveranno un kit di libri ciascuno.

Per informazioni potete contattare il Centro per il libro e la lettura, inviando una e-mail a ilmaggiodeilibri@cepell.it e fornendo un recapito telefonico.