Danza e vivi! Recensione di “DANZA O MUORI” di Ahmad Joudeh

«L’arte è la parte migliore di noi stessi … ci riporta a contatto con la nostra essenza più autentica, con l’Assoluto» afferma Roberto Bolle nella prefazione di questo libro, scritto da colui che per lui è oggi amico, ma per il quale è stato punto di riferimento, Stella Polare per arrivare lontano e poter raccontare…

Con “Lo Schiaccianoci” la magia del Natale entra nel sogno

Un balletto bellissimo di una delicata intensità è quello che LA COMPAGNIA DEL Teatro dell’Opera di Astana presenta al Teatro Carlo Felice dal 20 al 23 dicembre. Ščelkunčik nella visione onirica e fiabesca di Hoffman ripreso da Dumas è la favola del Natale e la musica meravigliosa di  Pëtr Il’ič Čajkovskij accompagna le vicende di…

DOMENICA IN MUSICA Domenica 16 dicembre 2018 al Teatro Carlo Felice

Prosegue la Stagione DOMENICA IN MUSICA, con l’ appuntamento di domenica 16 dicembre alle ore 11.00 presso il primo foyer del Teatro Carlo Felice. Il programma prevede un piccolo viaggio musicale nel repertorio meno consueto della canzone legata al Natale attraverso l’esecuzione dell’ ENSEMBLE SIMONE MOLINARO, diretta da Francesco Lambertini. Protagonisti i soprani Daniela Aimale,…

Igudesman & Joo: quando a Natale tutto si può.

Di Lorenzo Francini  Uno spettacolo natalizio al di fuori dei canoni. A Natale si può tutto? In questo spettacolo si può essere comici, si può essere tristi, infreddoliti ma felici o forse drammatici ma anche tornare bambini. É un concerto, ma di per sé anche uno show, dove il pubblico può sentirsi partecipe, specie quello…

– spoiler – ONE LAST DANCE

Scopriamo qualcosa sul dodicesimo capitolo della saga di PER AMORE E PER: ONE LAST DANCE _____ALLERTA SPOILER_____ PER ACQUISTARE CLICCA QUI Quello che appariva l’ultimo capitolo della storia, inizia dove finisce il precedente, ovvero, al termine degli Europei di tuffi. Poco prima, si erano scambiati di posto alcuni bambini, che sono finiti nel futuro al…

Il concerto di Natale: quando scalda il cuore.

di Lorenzo Francini Questo era lo scopo del direttore d’orchestra, ricordare con le canzoni della tradizione, che Natale è per tutti, e noi genovesi abbiamo bisogno di continuare a credere nell’unione, lottando contro gli eventi tragici che affliggono la città da mesi. L’ouverture è stata, infatti, dedicata alle vittime della tragedia del ponte Morandi, avvenuta…